Questo sito utilizza cookie di Google e di altri provider per erogare servizi e analizzare il traffico. Il tuo indirizzo IP e il tuo agente utente sono condivisi con Google per le metriche su prestazioni e sicurezza, per la qualità del servizio, generare statistiche e rilevare e contrastare abusi. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie e il trattamento dei dati secondo il GDPR. Per maggiori dettagli puoi leggere la seguente Informativa estesa.

The Studio Section Seven - Gli anni '80 /4: The Rocky Horror Freak Show



Freak Show


Capita talvolta che gli autori di fumetti si trovino coinvolti in progetti legati ad altre forme espressive, esattamente come a letterati o cineasti capita talvolta di calarsi nelle vesti di autori di fumetti. Abbiamo per esempio già visto, in questa serie di post, Mike Kaluta cimentarsi nella realizzazione di un paio di copertine di dischi: prima, nel 1973, dell'album Monster Mash di Bobby Pickett & The Crypt Kickers, poi, nel 1978, di Astral Pirates di Lenny White. E ancor prima di lui, Barry Smith aveva firmato la copertina dell'album Preflyte dei Byrds.
Per Bernie Wrightson sarà invece il 1981 l'anno dell'avventura discografica, quando gli è richiesto di occuparsi della copertina di Dead Ringer, album del metallaro Meat Loaf, cantantefrontman del gruppo hard rock Meat Loaf (proprio così).
Uomo dai tre nomi (visto che ha anche legalmente mutato il nome di nascita, Marvin Lee Aday, in quello di Michael Lee Aday), Meat Loaf è titolare di un album del 1977, Bat Out of Hell, che è uno dei dieci più venduti della storia del rock. Essendo inoltre attore, gode pure di una sua fama nel mondo del cinema e delle serie TV.* 

* Nota personale: poco o nulla so del resto delle sue apparizioni, ma mai mi è stato dato di dimenticare, anche a decenni di distanza, la spettacolare sua comparsata in The Rocky Horror Picture Show.




Cantante e attore quindi, ma non cantautore. A firmare tutte le canzoni di Bat Out of Hell, come anche del successivo Dead Ringer, è Jim Steinman (pseudonimo di James Richard), produttore discografico, compositore e pianista statunitense.
E qui insorge il mio dubbio: a chi dei due, tra Meat Loaf e Jim Steinman, è da attribuire la scelta di ricorrere, per le copertine degli album, ai Maestri del fumetto? Non ho la risposta. C'è solo il dato di fatto che la copertina di Bat Out of Hell (presentata nel 2001, dalla rivista Q, come 71esima tra le cento più belle della storia) è di Richard Corben, mentre quella di Dead Ringer è, come anticipato sopra, di Bernie Wrightson.





E ancora Richard Corben è chiamato a realizzare, nello stesso anno di Dead Ringer (1981), la copertina di Bad for Good, album solista di Jim Steinman ma previsto in origine per Meat Loaf, come ideale seguito di Bat Out of Hell. Di qui la scelta di affidare di nuovo allo stesso disegnatore l'immagine di copertina. Steinman si trovò infatti costretto suo malgrado a cantare le canzoni da lui composte per il disco, a causa dei problemi di voce di Meat Loaf, che dovette anche essere operato alle corde vocali.


Bad or Good


E qui termina la sezione musicale del post, sebbene anche ciò che segue rimanga in ambito "Heavy Metal". Nel senso però del magazine di adult fantasy, made in National Lampoon, già più volte celebrato in questo blog.
Freak Show debutta infatti, con le prime dieci tavole, sul numero di Heavy Metal dell'agosto 1982, e prosegue, di capitolo in capitolo, per altri cinque numeri, fino al gennaio 1983, anche coabitando così, per tre mesi (novembre e dicembre 1982, gennaio 1983), con Starstruck di Elaine Lee e Mike Kaluta.




In base alle memorie di Bruce Jones (che, lo ricordo per scrupolo, non è parente di Jeff Jones), tutto nacque da una richiesta di Neal Adams, intenzionato, alla fine degli anni '70, a metter su una propria casa editrice. Adams voleva da Bruce qualcosa del genere di una graphic novel e gli propose di tornare a lavorare in coppia con Bernie Wrightson, come ai tempi d'oro della loro collaborazione con la Warren Publishing, il gruppo editoriale di Jim Warren. Ma alla fine le cose andarono diversamente e furono di nuovo le pagine di Heavy Metal a ospitareFreak Show, step successivo del ritorno di Wrightson al fumetto dopo gli anni dello Studio e ritorno del maestro del macabro nel suo alveo naturale, dopo la parentesi fanta-umoristica di Captain Sternn (su Heavy Metal vol. 4 #3 del giugno 1980). 

Bruce Jones ricorda inoltre che lui, ai tempi di Freak Show, non aveva ancora visto il film di Todd Browning Freaks, che si penserebbe essere la fonte di ispirazione della storia, ma ne aveva comunque sentito parlare dall’amico Bernie (o Berni, come si firmava ai tempi delle loro collaborazioni sui magazine della Warren). E a quanto pare era bastato.

National Lampoon's Class Reunion
Ma va anche detto che dei tre ritorni in grande stile al fumetto esaminati fin qui – tutti sulle pagine di Heavy Metal - dei protagonisti di The Studio, questo di Bernie Wrightson appare il meno convincente. Manca del tocco di classe di I’M AGE di Jeff Jones, e non ha la dirompente originalità di Starstruck di Mike Kaluta e Elaine Lee. In altre parole, l'accoppiata (Bruce) Jones/Wrightson non funziona, sulla lunga distanza (44 tavole), altrettanto bene che sulla breve, e la magia non è più quella delle storie del periodo Warren (JeniferClarice e The Laughing Man).
Intendiamoci, il livello qualitativo di Freak Show rimane nel complesso più che sufficiente, ma è innegabile che il pensiero corra più spesso, alla fine - per atmosfera, storia e disegni - a certe pagine non proprio riuscite di Swamp Thing che a quelle realizzate dal duo per Creepy o Eerie.
Può così accadere, paradossalmente, che sembrino più interessanti (senza dubbio lo sono dal punto di vista grafico), le otto tavole della promo del film National Lampoon’s Class Reunion, pubblicate su Heavy Metal nel novembre 1982, in concomitanza con il terzultimo capitolo di Freak Show. Sono pagine che già anticipano un'imminente evoluzione dello stile di Wrightson, ben riscontrabile fin dall'anno successivo. Che sarà per lui un anno molto speciale. E non soltanto perché vi vedrà finalmente luce, corredata di quaranta e passa sue illustrazioni, la Marvel edition del Frankenstein di Mary Shelley.


* * *

The Studio - Complete Comics Chronology XXI: April 1974 - September 1974

Puoi vedere le immagini ingrandite cliccandoci sopra.

Jeffrey Catherine Jones: Idyl (1 pg)
National Lampoon #49 - NL Communications Inc., April 1974 (Magazine)
Editors: Doug Kenney, Henry Beard
Michael William Kaluta: Cover + "Death Is Bliss!" (20 pg)*
The Shadow #4 - DC, April 1974 (Comic-book)
Editor: Denny O'Neil
Writers: Denny O'Neil; Len Wein
* Assist on inking: Steve Hickman (pg. 1-4, 19); Bernie Wrightson (pg. 1-15);
Howard Chaykin (pg. 8-10)
Jeffrey Catherine Jones: "Harry" (6 pg)* + "Dead run" (2 pg)
Vampirella #32 - Warren, April 1974 (Magazine)
Editor: Bill DuBay
* Colored by Richard Corben
Bernard Albert Wrightson: Frontispiece + "The Black Cat" (12 pg)*
Creepy #62 - Warren, May 1974 (Magazine)
Editors: Bill DuBay; Archie Goodwin
* Adapted from Edgar Allan Poe's horror tale
Jeffrey Catherine Jones: Idyl (1 pg)
National Lampoon #50 - NL Communications Inc., May 1974 (Magazine)
Editors: Doug Kenney, Henry Beard
Bernard Albert Wrightson: "Molded in Evil" (6 pg)
Plop! #5 - DC, May 1974 (Magazine)
Editors: Joe Orlando; Paul Levitz
Bernard Albert Wrightson: Cover + "The Man Who Would Not Die!" (20 pg)
Swamp Thing #10 - DC Comics, May 1974 (Comic-book)
Editors: Joe Orlando; Paul Levitz
Writer: Len Wein
Bernard Albert Wrightson w/ Jeff Jones: "The Believer" (2 pg)
Vampirella #33 - Warren, May 1974 (Magazine)
Editor: Bill DuBay
Jeffrey Catherine Jones w/ Bernie Wrightson: "The Believer" (2 pg)
Vampirella #33 - Warren, May 1974 (Magazine)
Editor: Bill DuBay
Bernard Albert Wrightson: Frontispiece
Eerie #57 - Warren, June 1974 (Magazine)
Editor: Bill DuBay
Jeffrey Catherine Jones: Idyl (1 pg)
National Lampoon #51 - NL Communications Inc., June 1974 (Magazine)
Editors: Doug Kenney, Henry Beard
Michael William Kaluta; Bernard Albert Wrightson: Assist on inking to "Rivals" (5 pg)
Red Circle Sorcery #7 - Red Circle Productions Inc., June 1974 (Comic-book)
Editor: Gray Morrow
Writer: Marv Channing
Penciler: Bruce Jones
Jeffrey Catherine Jones: "Extraordinary Verse (The Tiger)" + "Cold Cuts" (6 pg)*
Vampirella #34 - Warren, June 1974 (Magazine)
Editors: Bill DuBay; Archie Goodwin
* Writer: Berni Wrightson
Michael William Kaluta: Illustration w/Kenneth Smith
Phantasmagoria #4 - Kenneth Smith, Summer 1974 (Fanzine)
Michael William Kaluta: Centerfold (Unpublished Shadow cover)
Amazing World of DC Comics #1 - DC Comics, July 1974 (Fanzine)
Editor: Carl Gafford
Bernard Albert Wrightson: Frontispiece + "Jenifer" (10 pg)*
Creepy #63 - Warren, July 1974 (Magazine)
Editors: Bill DuBay; Archie Goodwin
* Writer: Bruce Jones
Bernard Albert Wrightson: Frontispiece + "The Pepper Lake Monster" (10 pg)
Eerie #58 - Warren, July 1974 (Magazine)
Editor: Bill DuBay
Bernard Albert Wrightson: Letterhead art ("Fang Mail")*
Famous Monsters of Filmland #108 - Warren, July 1974 (Magazine)
Editor: Forrest J. Ackerman
* First appearance
Jeffrey Catherine Jones: Idyl (1 pg)
National Lampoon #52 - NL Communications Inc., July 1974 (Magazine)
Editors: Doug Kenney, Henry Beard
Bernard Albert Wrightson: Frontispiece
Creepy #64 - Warren, August 1974 (Magazine)
Editors: Bill DuBay; Archie Goodwin; Jeff Rovin
Michael William Kaluta: Cover + "Night of the Ninja" (20 pg)
The Shadow #6 - DC, August 1974 (Comic-book)
Editor and writer: Denny O'Neil
Bernard Albert Wrightson: Centerfold (Unpublished House of Mystery cover)
Amazing World of DC Comics #2 - DC Comics, September 1974 (Fanzine)
Editors: Carl Gafford; Bob Rozakis
Bernard Albert Wrightson: Back cover ("Nightfall")
Eerie #60 - Warren, September 1974 (Magazine)
Editor: Bill DuBay
Jeffrey Catherine Jones: Idyl (1 pg)
National Lampoon #53 - NL Communications Inc., September 1974 (Magazine)
Editors: Doug Kenney, Henry Beard


* * *

L'immagine di apertura del post è un dettaglio di copertina del volume Freak Show, Desperado Publishing/Image Comics, 2005.
Clicca sull'icona a lato per la visualizzazione intera.

Post popolari in questo blog

10 serie a fumetti che hanno scandito i miei anni '70

Non ho dimenticato... Alessandro Momo /1 di 2

Non ho dimenticato... Alessandro Momo /2 di 2

Vikings S03 E07-10: La presa di Parigi

Il libro azzurro della fiaba - I sette libri della fiaba Volume 1

Ivan e Maria (Иван да Марья)

Black & White & Sex Talks