Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2017
Questo sito utilizza cookie di Google e di altri provider per erogare servizi e analizzare il traffico. Il tuo indirizzo IP e il tuo agente utente sono condivisi con Google per le metriche su prestazioni e sicurezza, per la qualità del servizio, generare statistiche e rilevare e contrastare abusi. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie e il trattamento dei dati secondo il GDPR. Per maggiori dettagli puoi leggere la seguente Informativa estesa.

Insieme raccontiamo 27: La scomparsa

Immagine
Nuovo appuntamento con Insieme Raccontiamo e nuovo incipit di Patricia Moll, che stavolta ci proietta nel bel mezzo di un giallo: una donna di età imprecisata che sente alla televisione della scomparsa di se stessa bambina. Cosa desiderare di meglio per un altro bel finale da 300 parole?


#insiemeraccontiamo
#300parole

Ma prima di incipit e finale, la citazione di rito del post di lancio dell'iniziativa sul blog Myrtilla's House. In cui non solo troverete tutte le informazioni che vi servono per partecipare al gioco, ma anche, in via provvisoria in attesa del consueto riepilogo generale, le prove di tutti gli altri giocatori.

* * *

L'incipit di PatriciaSi stava preparando il caffè pensando a cosa avrebbe dovuto fare per sistemare una determinata questione. La tivù era accesa come sempre, un sottofondo che ormai quasi non sentiva più.
Improvvisamente il volume audio si alzò in maniera assordante. Si voltò. La tazzina le cadde dalle mani.
C’era una sua foto sullo schermo. Una fo…

Anno Quinto - Parte 2 di 2

Immagine
Prosegue e si conclude in questo post la mia rassegna delle immagini che vanno a comporre la testata dell'Anno V del blog. Nella prima parte mi ero occupato delle prime sette immagini, è adesso il turno delle rimanenti otto.
8. Shell BeachNella testata dell'anno IV avevo assegnato a Picnic a Hanging Rock il ruolo di rappresentanza della sezione film di culto. Quest'anno l'eletto è Dark City, altro film citatissimo nel mio blog. Vi è comparso, tra l'altro, anche molto di recente, nel terzo dei quattro post con cui ho partecipato al meme Very Pop Blog dedicato agli anni '90. Ma la scelta di riproporre qui l'immagine con il pontile di Shell Beach è anche un modo per me di evocare, fin dall'inizio dell'Anno V, il mare e l'estate a venire.
9. MeriemE' la seconda jungle-girl a comparire nel mio blog, dopo Luana, la figlia della foresta vergine, e la protagonista indiscussa di un'intera serie di post intitolata Meriem, la prima tarzanide, arriv…

Anno Quinto - Parte 1 di 2

Immagine
Com'è consuetudine di questo blog, l'inizio di ogni suo nuovo anno di vita è contrassegnato da un cambio di testata. La formula rimane, anche per questo Anno V, quella che ho inaugurato lo scorso anno, in occasione dell'inizio dell'Anno IV, e consiste nell'accostare tra loro una serie di immagini in formato mignon, tutte collegate agli argomenti prediletti dal blogger, alcune già apparse in precedenti post, altre inedite e in grado magari di suggerire qualcosa dei futuri percorsi del blog. Si spazia, come sempre, dal fumetto al mito, al cinema, alla fiaba, ecc. con il solito occhio di riguardo, per ragioni di Autobiobibliografia, agli anni '60 e '70. La testata dell'Anno IV comprendeva diciotto miniature in totale, stavolta ne sono uscite fuori solo quindici; ma ciò nonostante, mentre lo scorso anno avevo commentato tutte le immagini in un unico post, in questa occasione me ne sono serviti due. Questo perché, in più di un caso, i nuovi commenti si sono …

Solve et Coagula - Pagina 170

Immagine
Parte II - Capitolo 3 /11
«E non dirmi, come al solito, che lo sapevi perché te l’ho detto io mentre ero sul letto di ospedale. Non sapevo ancora nulla di quello che avrei fatto una volta uscito da quella stanza» aggiunse prima ancora che lei avesse il tempo di rispondere. La ragazza sorrise, all’apparenza senza nessun imbarazzo. «Saprai tutto molto presto, credimi». «Lo spero proprio. Perché cominciò a essere davvero stanco di tutti i tuoi misteri». «Cominciamo subito, allora, visto che non abbiamo ancora molto tempo a disposizione per parlare. Molto presto, al momento dovuto, dovremo anche agire». Al che, a sentire quelle parole, Massimo non poté suo malgrado non allarmarsi. Tutto quello che sperava, per quella sera, era che loro due, dopo aver contemplato, da quello che a sentir Paula era un luogo privilegiato di osservazione, l’innalzarsi dell'onda di marea nella baia di Saint-Michel e l’accendersi di luci dell’abbazia, avrebbero approfittato delle temperature più alte della m…