Post

Questo sito utilizza cookie di Google e di altri provider per erogare servizi e analizzare il traffico. Il tuo indirizzo IP e il tuo agente utente sono condivisi con Google per le metriche su prestazioni e sicurezza, per la qualità del servizio, generare statistiche e rilevare e contrastare abusi. Navigando nel blog accetti l'uso dei cookie e il trattamento dei dati secondo il GDPR. Per maggiori dettagli puoi leggere la seguente Informativa estesa.

The Studio Section Seven - Gli anni '80 /2: Dalla New Romantic Brotherhood a I'M AGE

Immagine
Apro questo secondo post della nuova Section di The Studio con un richiamo al post precedente, tutto dedicato a Barry Windsor-Smith e alla mitologica Medusa, sua musa spirituale. E, più in particolare, con un richiamo all'opera The Head of Perseus, visibile anche qui a lato al centro di un poster che pubblicizza una mostra tenutasi a Boston nel 1980 e che vede il nome dell'artista anglo-americano affiancato a quello di Robert Gould. Pittore, quest'ultimo, mai nominato prima in questo blog, ma che insieme a Windsor-Smith e a un altro protagonista di The Studio, Jeffrey Jones, aveva da poco formato la New Romantic Brotherhood e dato vita alla corrente di pittura Neo-romantica, che riprendeva le istanze preraffaellita e art nouveau aggiornandole alla moderna sensibilità artistica.
Non è ovviamente un caso che, dei quattro membri di The Studio, proprio i due appena citati abbiano contribuito a questo nuovo esperimento artistico, destinato nelle intenzioni a rappresentare un sal…

The Studio Section Seven /1: Gli anni '80 - Nelle spire di Medusa

Immagine
Ogni mia immagine deve essere letta come una carta dei tarocchi. La mia opera si situa laddove si incontrano l’undicesimo e il ventesimo secolo; le immagini sono virtualmente araldiche. Barry Windsor-Smith

Riprendono con questo post, dopo una lunga pausa, le pubblicazioni di una delle serie regine del mio blog, The Studio, dedicata all'opera di Barry Windsor-Smith, Michael William Kaluta, Bernie Wrightson e Jeffrey Jones (nell'ordine in cui li ho introdotti nelle Sezioni 1-4). Con una nuova Section dedicata stavolta agli anni '80: uno dei decenni più esaltanti, per quel che riguarda l'attività artistica dei nostri quattro eroi.
Eravamo intanto rimasti, forse lo ricorderete o forse no, all'autunno del 1979 e alla fine dell'esperienza collettiva di The Studio. Che ha almeno una conseguenza positiva: l'abbandono di quella rigidità di vedute che ha caratterizzato la produzione, per tre anni e passa, dei quattro artisti e penalizzato non poco il pubblico dei fan, …