Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per offrire un migliore servizio ai lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori dettagli puoi leggere la seguente Informativa estesa.

Moz Awards 2015: Io ci sono!



Ciao a tutti! Sono tornato ieri sera dai miei primi due giorni di mare di quest'anno, trascorsi sul litorale toscano, e per la precisione una ventina di metri più in là della torretta da bagnino che vedete nella foto in alto. Perché vi dico ciò? Primo, perché se vorrete venirmi a trovare a ferragosto adesso sapete dove cercare, secondo, come introduzione al seguito di questo post, che sarà un tipico post post-vacanziero, di poche righe. Ancora per alcune ore sarò infatti, dopo due giorni di stacco, in fase di lento e graduale ripristino delle mie facoltà di autore e commentatore di post.

Mi ero comunque ripromesso, prima della partenza, di meditare al mio ritorno sui Moz Awards ed è appunto di tale argomento che voglio occuparmi in queste poche righe. L'iniziativa (ecco il link al regolamento) mi piace e nel mio piccolo la pubblicizzo volentieri, perché promette di fare rete ma anche di farci conoscere nuovi blog in categorie affini alla nostra/e, così da permetterci di impiegare in modo sempre più utile e piacevole le ore che trascorriamo nella Blogosfera.
Ma oltre che votando i miei blog e blogger preferiti, come aderire all'iniziativa? Il regolamento stabilito da Moz prevede che ci si possa candidare anche per essere votati in una categoria di nostra preferenza. Tuttavia, dopo averci riflettuto un po' su, ho deciso che preferisco affidarmi al punto di vista di chi mi segue. In altre parole, nel caso il vostro Q.I. molto superiore alla media vi spinga a votarmi, decidete voi in quale categoria vi sembra che io operi meglio.

Vi ricordo infine che votare i Moz Awards è un diritto sancito dalla vostra appartenenza alla blogosfera come autori e/o lettori di blog. Non lasciate che siano gli altri a decidere sulle vostre teste!


Il logo dei Moz Awards dal blog di Miki Moz

* * *

L'immagine in alto sotto il titolo del post è presa dal sito Soggiorno in Toscana.

Commenti

  1. Toscana meridionale per caso, costa maremmana?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, Ariano, costa livornese... Riva degli Etruschi per l'esattezza.
      Da quest'anno ho deciso di cambiare, non più stessa spiaggia, stesso mare ;-)

      Elimina
  2. Grazie mille per il post :)
    Tu già ti sei fatto due giorni di mare, beato te... qua ha ripreso oggi a fare caldo...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati, sono curioso di vedere i risultati... e vinca il migliore! :)

      Anche dalle mie parti, secondo previsioni, la temperatura oggi è salita di qualche grado.

      Elimina
  3. Risposte
    1. E sì, ho un anticipo di paradiso a due passi da casa :))

      Elimina
  4. Anch'io ho deciso per lasciare perdere l'auto-candidatura. Il problema è che non saprei proprio da che parte inserire il mio blog....
    Auto-votarmi nella categoria blogger dell'anno mi sembra poi eccessivamente presuntuoso... (e comunque in quella categoria sarebbe ben difficile scalzare Moz dal gradino più alto del podio).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi te lo dice?? XD

      Moz-

      Elimina
    2. @ Obsidian
      Io, per la verità, c'è una categoria in cui sono tentato di autovotarmi, ma non è quella di blogger dell'anno. Lì i papabili sono altri ^^

      Elimina
    3. Corro a votare... o almeno ci provo :P

      Elimina
  5. No, no e no Ivano, proprio non ci siamo. Foto di gente al mare e nessun tanga di 20enne in primo piano ? \(゜_゜)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di rifarti dell'occasione perduta con un vecchio film interpretato da Depardieu. Adesso non ricordo il titolo, ma è quello dove lui porta la figlia sedicenne in vacanza alle Mauritius. Fammi sapere se lo trovi ;D

      Elimina
    2. Conosco bene e l'ho gia visto ( ̄ー ̄)
      Mio padre, che eroe! con Marie Gillain che aveva veramente 16 anni in quel film e poi c'è stato il remake Ma dov'è andata la mia bambina? con Katherine Heigl anche lei 16enne e anche lei in tanga.
      Sono un esperto (^_^;)

      Elimina
    3. Wow, che cultura! Quasi quasi mi hai fatto venir voglia di rivederli anche a me ^_^

      Elimina
  6. Risposte
    1. Ricordati... venti metri dopo la torretta. Non puoi sbagliare ^^

      Elimina
  7. Ahah!
    Ivano questo post mi ha fatta morire perché ha un tono totalmente diverso dal solito, è uscito fuori il sole! :D
    Yee! Tutti in pista con i Moz'Aworz'!
    :°D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro sono uscito fuori io, Alessia, dopo mesi di clausura ^_^
      Spero comunque che tutto ciò non influisca sulla blog novel che ci tengo rimanga bella dark ;)
      A presto!

      Elimina
  8. Anni fa sono capitata alcune volte a Castiglioncello (anche un Capodanno!), visitato Campiglia Marittima e altri centri che sinceramente non saprei indicare: è una zona bellissima, con un fascino particolare!
    Però... occhio al sole! :P Alla blog novel ci tengooooo!

    P.S.: io vivo sul mare, odio l'estate, collasso con il caldo umido, e uff... -_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La zona è quella di cui parli, Glò.
      E direi che noi due siamo vere anime gemelle: io vorrei vivere sul mare, amo l'estate, non mi preoccupa il caldo, anzi... ;D

      Elimina
    2. Eh eh eh! XD Oggi, prima giornata di caldo qui da me: direi che me la sono cavata!!! :D
      Con novembre nel cuore, ignoro bellamente l'estate, biancheggio (tipo zio Fester, hai idea??? XD) e perdo pure l'appetito!

      Elimina

Posta un commento

I tuoi commenti sono l'anima del blog. Il mio grazie se vorrai lasciare una traccia del tuo passaggio.

Post popolari in questo blog

10 serie a fumetti che hanno scandito i miei anni '70

Il libro azzurro della fiaba - I sette libri della fiaba Volume 1

Ivan e Maria (Иван да Марья)

Black & White & Sex Talks

Henry Miller e me - Breve invito a un meme sull'autobiobibliografia

Vikings S03 E07-10: La presa di Parigi

Il meme sull'autobiobibliografia - post di aggiornamento