Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per offrire un migliore servizio ai lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori dettagli puoi leggere la seguente Informativa estesa.

Insieme raccontiamo 22: Il viaggio premio




Nuovo appuntamento con Insieme raccontiamo, ormai storica iniziativa mensile partorita dal blog Mirtylla's House. Patricia Moll torna a regalarci un'immagine di partenza (quella che vedete qui sopra) oltre, naturalmente, a un bell'incipit da completare con un nostro finale. Nella forma breve (200/300 caratteri) o in quella lunga (200/300 parole), come più ci aggrada.




Vi rimando poi, come sempre, al consueto post di lancio dell'iniziativa, dove troverete anche le prove di tutti gli altri partecipanti (in attesa del riepilogo generale del primo luglio).


* * *


L'incipit di Patricia

Si sedette sul divano col personal sulle ginocchia.
Finalmente un po' di pace. Nessuno tra i piedi, silenzio, la coca fresca accanto e..... pace, appunto!
Però qualcosa non andava. Lo schermo del pc pareva  vivere di vita propria. Prima  di uno strano colore rossastro, ora era pieno di stringhe di codice che continuavano a scorrerle davanti agli occhi senza fermarsi. E non lo aveva ancora acceso.
Improvvisamente, parole di senso compiuto comparvero in mezzo alle stringhe insieme ad un brontolio strano che parve uscire dallo schermo. Parole incomprensibili..… come se fossero in un’altra lingua.
Si avvicinò al monitor per leggere ed ascoltare meglio e…


Il mio finale (300 parole)

...le parole, scandite da una suadente voce femminile, divennero finalmente intelligibili al suo orecchio.
Questo non è uno scherzo, decifrò tra i crepitii dell'altoparlante. Tra tutti abbiamo sorteggiato proprio lei per un premio esclusivo...
“Oh no, un caspita di virus!" esclamò disperato dentro di sé.
Non cerchi di eseguire alcuna azione al computer e neanche di spegnerlo, proseguì la voce. Ascolti invece con attenzione le seguenti istruzioni...
E pur sapendo bene che non ne avrebbe fatto nulla di nulla, lui ubbidì comunque alla voce misteriosa e tese l'orecchio.
Scoprì così di essere stato sorteggiato per un viaggio premio per due persone in una località da sogno e che, per ritirarlo, avrebbe dovuto presentarsi l’indomani all’alba, da solo, nel parcheggio di un grosso centro commerciale alle porte della città. Dopodiché la comunicazione si interruppe e tutto tornò a funzionare come prima.
"Col piffero che ci vengo a ritirare il premio", fu il suo primo pensiero a caldo.
Invece la mattina dopo, all’affacciarsi delle prime luci sul cielo a oriente, era già sul posto. E con sua sorpresa scoprì di non essere del tutto solo: una donna gli si stava avvicinando tra le dense ombre del parcheggio. "La voce femminile del computer?" si domandò.
Ma l’altra sembrava stupita quanto lui. «Sei tu la voce maschile di ieri sera al computer?» gli chiese.
«No. In realtà mi stavo chiedendo la stessa cosa di te» replicò lui.
Ma non riuscirono ad aggiungere altro, perché all’improvviso qualcosa di enorme e come sbucato dal nulla incombette su di loro oscurando il cielo come una grossa nube nera. Ebbero poi solo il tempo di osservare meravigliati l’aprirsi meccanico del portale, prima che un fascio di luce scendesse ad avvolgerli e li trascinasse in un istante verso l’alto, fin nel corpo dell’astronave. Il viaggio premio aveva inizio.

Commenti

  1. Alieni!!!!
    Bel finale,mi è piaciuto molto. Speriamo che ai vincitori vada tutto bene :-)
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Francesca!
      Il finale è apertissimo e possiamo solo incrociare le dita ;-)
      Un grande abbraccio a te.

      Elimina
  2. Che cosa non si farebbe per pubblicizzare nuove ed esotiche località di vacanza? ;)
    Come hai detto tu nel commento precedente, ci sono varie ipotesi a questo punto: la migliore è che la nuova coppia, selezionata ad hoc per affinità elettive, ripopolerà felicemente un altro pianeta come novelli Adamo ed Eva; la peggiore... beh, non voglio neanche pensarci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E più esotica di così, come località, si muore! Riguardo al finale, mi trovo nella stessa identica condizione di chi legge soltanto, varie ipotesi aperte e nessuna decisione in merito ;-)

      Elimina
  3. AHAHHAAHAHAH Sorpresa! Il viaggio c'era realmente ma dove porterà? Che succederà? Forza, Ivano! Vogliamo il finale del finale!!!!

    Io voglio essere positiva e concordo con Cristina. I due prescelti finiranno su un pianeta simile alla terra e dovranno lavorare tantissimo per popolarlo ;) magari divertendosi pure ahahahahah

    Mi piace!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah no, di un seguito non se ne parla proprio! Il finale è questo... nella miglior tradizione dei finali aperti ;-)

      Elimina
  4. Bel finale Ivano!!
    Geniale l'idea di "catturarli" con un viaggio premio. Certo è che ci facciamo comprare con poco 😅
    Anch'io come @Patricia voglio il seguito 😊
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marina! :-))
      Il finale per ora rimane questo. Al limite, per scrivere il seguito, accetto contratti milionari. Anche con qualche zero in meno, va! ;D

      Elimina
  5. Ahahahahhah! :D Risucchiati da un mostro alieno ;D Anch'io voglio il seguito! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per il seguito vi prego attendere prossima comunicazione aliena. Con la speranza che per scriverlo contattino qualcun altro :P

      Elimina
  6. Bello e originale !
    Mi è venuta una tale botta d'invidia per quei due!
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una botta d'invidia senza neanche sapere quel che sarà di loro? Ti piace il rischio... ;-)
      Grazie del gradimento, Cristiana!

      Elimina
  7. Mi associo, si impone prosecuzione. Se ci sono possibilità di aggiungere passeggeri mi aggrego per il viaggio spaziale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente prosecuzione! Anzi, ora quasi quasi aggiungo la parola FINE a caratteri cubitali ;D
      Per il viaggio mettiti pure d'accordo con Cristiana qui sopra (tua moglie mica lo legge questo blog... vero?) ;D

      Elimina
  8. Conosco gente che pagherebbe per poter fare un "viaggio premio" del genere :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai perdere la speranza, Ariano. Magari alla prossima estrazione... ;D

      Elimina
  9. Woww! E vissero: sorpresi, spaventati, eccitati, felici, arrapati, arrabbiati, annoiati, delusi, depressi, nello zoo di Pintix.
    Scusa Ivano non ho resistito ;)
    Troppo bello. Il seguito, vogliamo il tuo seguito. ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che all'idea dello zoo intergalattico non ci avevo minimamente pensato? Se vuoi proseguire tu la storia, fai pure... non chiedo diritti d'autore ;D
      Grazie per il "troppo bello" *__*

      Elimina
  10. No, io non andrei nello spazio nemmeno con un viaggio premio. Se posso, evito di muovermi pure da ferma...😂
    Molto originale, Ivano, mi è piaciuto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma qui il diritto di scelta non è contemplato, Marina. Di rapimento si tratta!
      Grazie per le parole di apprezzamento :-))

      Elimina
  11. Il tuo finale mi ha richiamato alla mente il film Arrival che ho visto qualche tempo fa. Un viaggio premio nello spazio lo farei volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tramite rapimento alieno, Ofelia? Potrebbe essere un viaggio di sola andata...

      Arrival non l'ho visto. Ammetto di avere un grave pregiudizio culturale verso l'attuale cinema a stelle e strisce, ma è più forte di me ^^

      Elimina
  12. Bellissimo!
    L'iniziativa di Pat è sempre fonte di ispirazioni tra le più varie e poi le contaminazioni tecnologico-fantascientifiche mi piacciono un sacco :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dell'alto gradimento, Paolo! La mia predilezione va piuttosto alle atmosfere gotiche/horror, ma sono stato contento della possibilità di questa escursione nella fantascienza :-)

      Elimina
  13. Fantastico! Mi è sembrato di vedere un telefilm di X-files, bravo Ivano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Giulia! I telefilm di X-files non li ho mai visti, ma andai a vedere il film quando uscì al cinema. Se non ricordo male aveva a che fare proprio con gli alieni...

      Elimina

Posta un commento

I tuoi commenti sono l'anima del blog. Il mio grazie se vorrai lasciare una traccia del tuo passaggio.

Post popolari in questo blog

10 serie a fumetti che hanno scandito i miei anni '70

Il libro azzurro della fiaba - I sette libri della fiaba Volume 1

Ivan e Maria (Иван да Марья)

Black & White & Sex Talks

Insieme Raccontiamo 17: Omaggio a Malpertuis

Henry Miller e me - Breve invito a un meme sull'autobiobibliografia

Il meme sull'autobiobibliografia - post di aggiornamento