Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per offrire un migliore servizio ai lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Per maggiori dettagli puoi leggere la seguente Informativa estesa.

Segnalazione: I grandi sceneggiati della televisione italiana




E' da pochi giorni disponibile nelle edicole, a cura di Centauria (ex Fabbri) in collaborazione con RAI.com., il primo numero de I grandi sceneggiati della televisione italiana, collana destinata a comprendere tutti quegli storici sceneggiati che forse ancora oggi rappresentano il punto più alto toccato dalle produzioni televisive italiane. Molti titoli saranno senz'altro familiari a chi, come me, ha una certa età, e magari sarà altrettanto felice di me di cogliere in tutto, o in parte, questa occasione. Per quel che mi riguarda, fedele alla mia scelta di attenermi il più possibile all'essenziale, mi procurerò solo i titoli a cui più sono affezionato nel mio ricordo. Per fortuna la prima uscita, con i primi quattro capitoli dell'Odissea di Franco Rossi, rientra in questa mia personale categoria. Così come vi rientra, ovviamente, la seconda, con i rimanenti quattro capitoli dello sceneggiato. E pure la terza, che presenta per intero Le avventure di Pinocchio di Luigi Comencini. Dopodiché, comincerò a selezionare gli acquisti.



Per i dati tecnici, quel che più serve sapere è che ogni uscita comprende due DVD e una mini brochure con notizie sullo sceneggiato in questione. Il prezzo è di € 3.99 per la prima uscita e, salvo variazioni, di € 10.99 per le successive.
Sono previste in totale, sempre salvo variazioni, 80 uscite a periodicità settimanale. Ecco il calendario delle prime 31:
  1. 15/03: Odissea 1-4
  2. 29/03: Odissea 5-8
  3. 05/04: Le avventure di Pinocchio 1-6
  4. 12/04: I promessi sposi 1-4
  5. 19/04: I promessi sposi 5-8
  6. 26/04: Il conte di Montecristo 1-4
  7. 03/05: Il conte di Montecristo 5-8
  8. 10/05: Il mulino del Po 1-5
  9. 17/05: I fratelli Karamazov 1-4
  10. 24/05: I fratelli Karamazov 5-7
  11. 31/05: Il giornalino di Gian Burrasca 1-4
  12. 07/06: Il giornalino di Gian Burrasca 5-8
  13. 14/06: ...E le stelle stanno a guardare 1-5
  14. 21/06: ...E le stelle stanno a guardare 6-9
  15. 28/06: La cittadella 1-4
  16. 05/07: La cittadella 5-7
  17. 12/07: I miserabili 1-5
  18. 19/07: I miserabili 6-10
  19. 26/07: La freccia nera 1-4
  20. 02/08: La freccia nera 5-7
  21. 09/08: L’idiota 1-3
  22. 16/08: L’idiota 4-6
  23. 23/08 Le sorelle Materassi 1-3
  24. 30/08 Orgoglio e pregiudizio 1-5
  25. 06/09: I Buddenbrook 1-4
  26. 13/09: I Buddenbrook 5-7
  27. 20/09: Jane Eyre 1-5
  28. 27/09: David Copperfield 1-4
  29. 04/10: David Copperfield 5-8
  30. 11/10: Una tragedia americana 1-4
  31. 18/10: Una tragedia americana 5-7
Fonte: Centauria.it


Rimango a questo punto in fervida attesa di sapere quando arriverà quella a cui io tengo di più: Le avventure di Ciuffettino.




* * *


Nell'immagine di apertura, uno dei momenti più celebri dello sceneggiato televisivo Odissea (1968).

Commenti

  1. Della stessa collana, ma in edizione di circa 5,6 anni fa, ho Il segno del Comando, che qua mi pare non sia incluso assieme ad altri certi sceneggiati più mystery.
    In ogni caso, ottimo da parte della Rai!^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente ci sarà. Per ora sul sito ufficiale dell'iniziativa sono reperibili solo i primi 31 titoli degli 80 previsti. Il che vuol dire che ce ne sono da aggiungere altri 49.
      Si tratterebbe quindi di una riedizione?

      Elimina
  2. Li vidi tutti!!! Anche Ciuffettino... quanti ricordi Ivano!
    Oltretutto, lo dico con orgoglio, non avevano niente da invidiare agli sceneggiati d'oltreoceano.
    E che attori! Bekim Femiu, Irene Papas, Andrea Giordana, Alberto Sordi...
    Certo, sono "lenti" abituati come siamo alla velocità assurda a volte di certe produzioni americane, però che fascino avevano!
    E belfagor???? Lo ricordi il fantasma del Louvre? Ricordo pure la paura che avevo io... ahhahaahha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Belfagor non credo di averlo visto. Ricordo solo che all'epoca se ne parlava molto. In compenso ho in mente alcune scene di un "Dottor Jekyll & Mr. Hyde" con Albertazzi che mi piacque molto.
      E certo che non avevano nulla da invidiare agli sceneggiati d'oltreoceano, anzi. Io, poi, alla velocità americana non mi sono mai abituato, quindi ben venga il lento ;-D

      Elimina
    2. Ecco, io invece non ricordo quello. 0-0 palla al centro ahahahahhahaha

      ps QUI c'è na cosa per te. Scusa ma ieri no ce l'ho fatta ad avvvisarti

      Elimina
    3. Ho visto poco fa, Patricia. E ho anche commentato. Grazie mille :-)

      Elimina
  3. Ovviamente la cosa m'interessa. Spero che ci siano anche cose come "Gamma" ed "Extra", che non vengono riproposti troppo spesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Temo invece che ci siano soltanto i più famosi... 80 uscite significano all'incirca 45 titoli e gli sceneggiati RAI esistenti sono molti di più... oltre 60 soltanto tra il 1965 e il 1970.

      Elimina
  4. Grazie, Ivano! Sì, l'avevo adocchiato. L'Odissea ce l'ho già, e di recente avevo rivisto su Youtube La Freccia Nera, Jane Eyre e Una tragedia americana con il proposito di continuare nei miei post sugli sceneggiati televisivi. Come al solito i progetti sono ambiziosi, ma il tempo e le energie poche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici, Cristina! Ho in mente un sacco di post con effetti speciali, ma tutto va a rilento... lento... lento :P

      Elimina
  5. L'Odissea della Rai la vidi, ma la ricordo solo in parte. Anche Pinocchio fa parte del mio bagaglio, però non mi piacque (so che la mia sembra una bestemmia in termini televisivi, però non ci posso far nulla, "Pinocchio" in generale come libro per ragazzi non mi è mai piaciuto).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'Odissea ho cominciato a riguardarmela e devo dire che è invecchiata benissimo. A differenza delle più recenti produzioni mitologiche, che sembrano solo film di supereroi trasportati nel passato e nascono già morte.
      A me piacque molto anche "Pinocchio" di Comencini , una volta che riuscii a superare lo shock iniziale di vedere Pinocchio un po' di carne un po' di legno a seconda delle situazioni. Ricordo come iconici il Gatto e la Volpe di Franchi e Ingrassia, ma notevoli anche la fata della Lollo e il Geppetto di Manfredi.

      Elimina
  6. Penso che non ne rivedrò neanche uno, troppo datati
    Ricordo anch'io Belfagor e forse lo rivedrei.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristiana. Come ho appena scritto qui sopra ad Ariano, l'Odissea ha un'aria tutt'altro che polverosa...

      Elimina
  7. Della lista anche io sceglierei i tuoi stessi acquisti perché alcuni li ricordo solo per nome, altri mi sono sconosciuti. L'Odissea e Pinocchio sono delle pietre miliari della televisione- All'epoca erano degli eventi nel palinsesto che creavano attesa e un'occasione di ritrovo di tutta la famiglia davanti all'apparecchio televisivo (uso questa vecchia terminologia apposta); oggi la serializzazione TV è la norma e, a volte, trasmettono due episodi di seguito nella stessa serata. Segno questo di come sia cambiata la televisione e le preferenze del consumatore. Chissà se avranno successo e sarei curioso se sarà la nostra generazione ad acquistare questo prodotto (l'ennesima operazione "nostalgia-nostalgia-canaglia) oppure sarà acquistato dai giovani curiosi di conoscere un certo passato televisivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se giudicassi in base a me stesso, dovrei propendere per la prima ipotesi, Red: l'operazione nostalgia-canaglia. In effetti non mi sento io stesso pervaso da alcuna particolare curiosità di scoprire quei titoli che non conosco o che conosco solo di nome. Va bene che io sono un rinomato caso senza speranza, ma immaginarmi una simile curiosità in chi è giovane oggi va davvero oltre i pur estesi confini della mia immaginazione ;-D

      Elimina
  8. L'odissea l'ho amato molto, credo sia uno dei più riusciti. Però anche gli altri titoli mi attirano, il Pinocchio di Comencini è memorabile, La cittadella e Le stelle stanno a guardare che ricordi. Le avventure di ciuffettino invece non ricordo di averlo visto. Io adoravo anche Le sorelle materassi. Sembra una vita fa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Le sorelle Materassi" lo sentivo nominare in casa, ma non mi pare di averlo seguito... forse ero ancora troppo piccolo. Di sicuro ho seguito con passione "Odissea", "La freccia nera", "Gian Burrasca", "Jekyll", "Ciuffettino", "Pinocchio". Forse nient'altro... da metà degli anni '70, poi, la televisione l'ho quasi completamente abolita.

      Elimina
  9. L'Odissea io avevo visto quella con Armand Assante, che vantava un buon cast (tra cui un cameo di Christopher Lee).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, io invece di questa più recente Odissea apprendo solo ora l'esistenza. Vedo che nel ricco cast c'è anche Irene Papas, che nello sceneggiato RAI faceva la parte di Penelope, qui affidata a Greta Scacchi.

      Elimina
  10. L’Odissea mi interesserebbe molto, da piccola lo vedevo a spezzoni in tv e onestamente mi incuriosiva, chi lo sa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra essere davvero entrata nel cuore di molti, questa Odissea televisiva :-)

      Elimina
  11. Eccomi Ivano, ho solo buttato un occhio sui titoli che hai inserito: wow! *__* Torno domani a leggere con calma e a commentare per bene. Ciao! ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Anch'io lo stesso. Ho solo buttato un occhio sul tuo nuovo articolo sui tarocchi e spero di poter tornare con calma a leggere domani pomeriggio.

      Elimina
    2. L’operazione della Rai è sicuramente apprezzabile. Anche se molti di questi titoli sono reperibili su Youtube e altri canali on line, l’idea di raccoglierli e farne una collana ha il suo perché. Il target di destinazione mi sembra soprattutto anziano (in fondo l’Italia è un paese soprattutto di anziani), pertanto, come leggevo sopra, è un’operazione nostalgia-canaglia. Non escludo che qualche giovane o giovane adulto possa esserne interessato, ma credo si tratti di un cluster residuale (forse qualche amante del teatro, qualcuno desideroso di imparare la bella dizione…). Quello che mi sento di dire è che la qualità di questi sceneggiati era altissima (cast, sceneggiature, ambientazioni,… tutto strepitoso). Dei 31 titoli in elenco penso di aver visto buona parte, se non tutto. Cosa rivedrei? Una tragedia americana, un grandissimo cast; i Buddenbrok in cui, se non ricordo male, recitava anche Valentina Cortese; Il Conte di Montecristo.

      Elimina
    3. Io invece, avendo guardato televisione solo da bambino e ragazzo, ho visto solo quelli destinati alla mia età. Gli altri non mi interessavano, a meno che, come "Jekyll", non avessero una componente horror.
      L'Odissea poi è un caso a parte, trattandosi di un libro che mi ha accompagnato fin quasi dalla culla :-)

      Elimina
    4. Io da bambina ero affascinata dai polpettoni degli adulti perché scimmiottavo mia sorella, di 13 anni più grande di me. La formazione del gusto dipende molto anche dal contesto in cui si cresce ;-)

      Elimina
    5. In realtà anch'io da bambino amavo guardare film da adulti... ho anche da un pezzo intenzione di farci un post sull'argomento. Mi sa che il problema erano quindi gli sceneggiati.

      Elimina
  12. Che meraviglia 'sti sceneggiati: li ho visti e amati quasi tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo di averne visti solo cinque o sei... per il discorso che ho fatto appena sopra, nella risposta a Clementina.

      Elimina
  13. Li ho quasi tutti, quindi prenderò i dvd che mi mancano!
    Grazie della segnalazione :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di niente! Grazie a te per l'interesse :-)

      Elimina

Posta un commento

I tuoi commenti sono l'anima del blog. Il mio grazie se vorrai lasciare una traccia del tuo passaggio.

Post popolari in questo blog

10 serie a fumetti che hanno scandito i miei anni '70

Il libro azzurro della fiaba - I sette libri della fiaba Volume 1

Vikings S03 E07-10: La presa di Parigi

Ivan e Maria (Иван да Марья)

Black & White & Sex Talks

Non ho dimenticato... Alessandro Momo (parte 1 di 2)

Insieme Raccontiamo 17: Omaggio a Malpertuis